in ,

6 consigli per creare un interno cocooning

Da quasi un anno e mezzo, non abbiamo mai passato così tanto tempo a casa. Essendo un freelance, non credo di aver mai passato così tanto tempo a casa. È la mia casa e il mio posto di lavoro allo stesso tempo. Così negli ultimi mesi ho iniziato a organizzare la mia casa per renderla più accogliente. Ho ancora alcune cose da cambiare, ma ho pensato che un articolo che vi dà alcuni consigli su come creare un interno cocooning potrebbe essere utile.

Audrey Quiles, direttore creativo e co-fondatore del marchio Muy Mucho, ha recentemente dato alcuni consigli che userò come ispirazione!

Avere una casa pulita e ordinata

La nostra casa è il nostro bozzolo, quindi è così importante prendersene cura. Avere un interno ordinato non è solo una questione di estetica, ma aiuta anche a ridurre i livelli di stress ed evitare di perdere tempo a cercare oggetti fuori posto.

L’ordine fornisce calma, serenità e benessere, quindi migliora il riposo, aiuta a disconnettersi e facilita i lavori domestici. È benefico ed essenziale per il vostro morale generale!

Penso di non aver mai passato così tanto tempo ad investire nella pulizia e nel riordino del mio appartamento. E cerco anche di trovare soluzioni per organizzarlo, perché tendo ad essere disordinata!

Scegliere una decorazione colorata

Per beneficiare del potere emozionale del colore, bisogna sapersi circondare di toni specifici per ogni spazio, grazie a tessuti, elementi decorativi o anche al colore delle pareti.

  • Il giallo è un colore positivo ed energizzante che è associato alla gioia e al buon umore
  • Il blu promuove la creatività ed è quindi ideale per le aree di lavoro
  • Il rosso attiva la frequenza cardiaca e ci fa sentire più competitivi
  • Il verde favorisce la concentrazione e ci dà una sensazione di pace
  • L’arancione riduce la fatica e aumenta la produttività
  • Il rosa è considerato il colore della felicità perché dà una sensazione di euforia
  • Il grigio evoca l’eleganza e, infine, il bianco e il beige sono sinonimo di calma, purezza e benessere.

Godetevi i benefici e il potere dell’aromaterapia!

Come si fa a non ricadere nell’infanzia quando si sente il profumo del bucato pulito e l’odore del sapone?

Audrey Quiles consiglia di usare un tipo di aroma per ogni stanza della casa.

Gli aromi delicati di gelsomino e gardenia sono perfetti per il soggiorno; i profumi freschi combinati con una nota agrumata o speziata funzionano meravigliosamente in cucina; gli aromi rilassanti di lavanda o qualsiasi aroma morbido floreale o vegetale sono ideali nelle camere da letto; l’aroma di rosmarino, basilico o menta promuove la concentrazione negli spazi utilizzati per lavorare o studiare, e il profumo di fiori, mare e sapone forniscono una sensazione di pulizia nel bagno.

Avevo già menzionato questo concetto nel mio articolo sul test del diffusore di profumo Scentys. Lo uso regolarmente, così come il mio diffusore di oli essenziali Nature&Découvertes per profumare e purificare la mia casa.

Creare angoli di “relax” a casa

Se possibile, passate almeno 30 minuti al giorno facendo qualcosa che vi piace per disconnettervi dalla realtà e dallo stress della giornata, come fare una doccia o un bagno rilassante, con candele profumate o incenso, musica soft e luci soffuse.

Adottare materiali cocooning nella casa

Le ultime tendenze dell’arredamento ci fanno venire voglia di cocooning. Finta pelliccia, velluto, cotone e lana sono tra i materiali più trendy del momento.

Più naturale e grezzo, il lino è anche un materiale cocooning, dato che si trova soprattutto in camera da letto.

Avere piante a casa

Lo adoro! Dato che non ho uno spazio esterno, le piante mi hanno aiutato a sentirmi come se vedessi la natura soprattutto durante la prima reclusione. Anche se non sempre riesco a mantenerli in vita (ne parleremo presto qui!), mi piace imparare a conoscerli e prendermene cura regolarmente.

Written by Cyrielle Poirot

Lascia un commento

I miei consigli su come organizzare un balcone

Novità IKEA per la primavera 2022